martedì 16 ott 2018
Login

Categoria: Progetti

Giardino del Museo del Vetro di Murano a Venezia progetto e realizzazione del 1996

Giardino museo murano

Giardino museo Murano

Progetto realizzato nel 1996 arch. Anita Cerpelloni e arch. Giuseppe Camporini

Un’oasi verde a Murano – Ve.

Il Restauro del Giardino del Museo del Vetro a Murano è stato realizzato in collaborazione con i Musei Civici Veneziani, all’Assessorato alla Cultura del Comune di Venezia e finanziato dall’Associazione Margherita Ripamonti di Como.
La dott.ssa Attilia Dorigato ha curato il coordinamento scientifico dell’intervento, che si è articolato in una prima fase di recupero dello spazio verde attiguo al museo: come progettisti abbiamo pianificato gli interventi, realizzati da specialisti del settore, di cura delle alberature d’alto fusto, di rimozione delle piante infestanti e dell’abbattimento degli alberi malati, in modo da preservare le essenze arboree in buono stato, Populus Alba, Quercus ilex, Salix alba, Magnolia grandiflora, Tilia platyphylia, Celtis australis.
Con la seconda fase di progettazione e di realizzazione, abbiamo ridisegnato lo spazio del giardino, che era rimasto abbandonato per lungo tempo.  Nel progetto abbiamo proposto un percorso all’interno del giardino, che mantenesse il rispetto della sua integrità e delle specie arboree esistenti.

Gli interventi architettonici sono stati finalizzati al restauro degli spazi nella loro interezza: percorsi e luoghi di sosta, realizzati con i materiali della tradizione veneziana, come mattoni “faccia a vista” per le murature in elevazione, pietra d’Istria per gli elementi di contorno e di arredo, masegni in trachite o mattoni per le pavimentazioni.
Nel giardino si può ritrovare un momento di sosta e di riflessione e si può godere della visione della vicina chiesa dei SS Maria e Donato.

Progetto e realizzazione 1996 arch. Anita Cerpelloni e arch. Giuseppe Camporini – Venezia


Progettare e Realizzare Spazi Verdi

Progettazione e realizzazione secondo le regole del Feng-Shui, per un giardino in armonia con le stagioni ed il luogo.

Giardini, aiuole e parchi       –     Fontane, cascate, laghetti e biolaghi    -     Ripristino aree degradate ed aree umide    -    Architetture del giardino, dettagli costruttivi di:

Cancelli, recinzioni, pensiline, strutture esterne,  Riqualificazione e restauro parchi storici – arch. Anita Cerpelloni – anitacerpelloni@gmail.com


TIPOLOGIE D’INTERVENTO:

A – INTERVENTO LIGHT

Progetto ´leggero´ che comprende vedute prospettiche e planimetria a matita e colori, elenco delle piante e quantita’.

Preventivo di massima. Direzione lavori. Ideale per piccoli giardini fino a 500mq, fontane, laghetti.

B- INTERVENTO TECNICO

Una progettazione tecnica e architettonica approfondita, con utilizzo del computer ed immagini fotorealistiche,

recinzioni, strade e pergolati, per grandi giardini, biolaghi, restauro parchi storici.  Preventivo di massima. Direzione lavori.

C – INTERVENTO PROGETTO A DISTANZA

Si eseguono progetti a distanza simulando tridimensionalmente il giardino nelle sue molteplici vedute; sono necessarie piu’ fotografie del luogo ed una planimetria.

D – INTERVENTO PER GIARDINI ESISTENTI

Attraverso un sopralluogo o fotografie sviluppiamo piccoli progetti di rinnovamento per giardini esistenti anche con aggiunta di fontane e laghetti ed inoltre modifiche del giardino esistente.



…..un park-giardino

…..a San Donà di Piave : in uno spazio urbano un parcheggio con giardino, vengono mantenuti gli alberi esistenti e verranno aggiunti alberi, arbusti e fiori nuovi nelle aiuole,  una fontana si estenderà lungo via Aquileia. (APT con arch. SergioPascolo)


Este in fiore 2016

Il Comune di Este, con la collaborazione di Wigwam Club Giardini Storici Venezia e di Giornalisti e Amici del Verde Veneto, propone nei giorni venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 aprile 2016 “ESTE IN FIORE”, Rassegna del Vivaismo nazionale di qualità, del Florovivaismo veneto e dei Prodotti agroalimentari tradizionali di qualità , giunta alla XV edizione.

Il titolo scelto per Este in Fiore 2016 è DI GIARDINO IN GIARDINO, un’edizione dedicata alla molteplicità di forme in cui un giardino può manifestarsi: un’occasione per ripercorrere arte e filosofia del giardino nei suoi diversi “stili”, espressioni di diverse visioni del mondo.

Nel “Decennio della Biodiversità” proclamato dall’Onu dal 2011 al 2020, Este in Fiore vuole contribuire inoltre a salvaguardare il valore e la ricchezza di un patrimonio di identità presenti anche in giardini e orti, vincendo l’appiattimento di un’omologazione forzata che minaccia anche la varietà della nostra alimentazione. Per un Eden che includa tutti gli eden diversi e possibili.


Convegno EWH a Milano il 16 febbraio 2011 ”Ecosostenibilità vantaggi per gli alberghi e il turismo”

http://www.flickr.com/photos/ecoworldhotel/5491539924/in/set-72157626180102560/

http://www.ecoworldhotel.com/mdm/ita/dettagli_documento.php?id=2945


 

News

Sorry, but your category is empty!