domenica 20 gen 2019
Login

La città nella cultura cinese

La città nella cultura cinese

La casa è come una “seconda pelle” per l’Uomo
Come la “pelle” essa adempie alle funzioni vitali: essa protegge, isola, respira, assorbe, evapora, regola, comunica, rigenera……
In essa l’Uomo vive………
in essa l’Uomo deve sentirsi
protetto, raccolto, ristorato, accudito………..

…la città fa parte dell’universo naturale…i suoi caratteri devono armonizzarsi con quelli del paesaggio….
…il Feng Shui insegna a scegliere i luoghi degli insediamenti umani in modo da canalizzare correttamente gli influssi cosmici circostanti…..
….a nord le montagne…..a sud l’acqua sorgente di vita..
….l’universo è concepito dinamicamente come combinazione di principi complementari ed opposti
YIN-YANG
….che si compensano reciprocamente
…l’ordine è sempre complesso e instabile
….regolarità e irregolarità convivono ad ogni livello

Yin – Yang : i respiri della natura
sono essenzialmente un unico respiro
Eterno divenire: Dao = via, cammino
Nell’eterno divenire
l’Uomo, che è parte della Natura
ricerca l’ equilibrio con l’ambiente
Perché quando c’è equilibrio c’è benessere….
..i due  principi Yin e Yang sono complementari e opposti, ma non sono in competizione, sono entrambi necessari per poter completare l’universo e nessuno dei due potrà mai trionfare sull’altro.
Nello Yin c’è un punto bianco di Yang e viceversa.
In origine essi indicavano rispettivamente i fianchi in ombra (yin) e quelli al sole (yang)di una montagna….


Lascia un Commento

Devi essere registrato per lasciare un commento.
 

News

Sorry, but your category is empty!