giovedì 18 gen 2018
Login

Posts Tagged ‘case’

Este in fiore 2016

Il Comune di Este, con la collaborazione di Wigwam Club Giardini Storici Venezia e di Giornalisti e Amici del Verde Veneto, propone nei giorni venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 aprile 2016 “ESTE IN FIORE”, Rassegna del Vivaismo nazionale di qualità, del Florovivaismo veneto e dei Prodotti agroalimentari tradizionali di qualità , giunta alla XV edizione.

Il titolo scelto per Este in Fiore 2016 è DI GIARDINO IN GIARDINO, un’edizione dedicata alla molteplicità di forme in cui un giardino può manifestarsi: un’occasione per ripercorrere arte e filosofia del giardino nei suoi diversi “stili”, espressioni di diverse visioni del mondo.

Nel “Decennio della Biodiversità” proclamato dall’Onu dal 2011 al 2020, Este in Fiore vuole contribuire inoltre a salvaguardare il valore e la ricchezza di un patrimonio di identità presenti anche in giardini e orti, vincendo l’appiattimento di un’omologazione forzata che minaccia anche la varietà della nostra alimentazione. Per un Eden che includa tutti gli eden diversi e possibili.


BIO-ARCHITETTURA FENG SHUI

La passione per il Feng Shui si è coniugata con l’interesse per la Bio-architettura.
Bio-architettura e Feng Shui sono due approcci, per produrre architetture ed oggetti sia con un’attenzione all’aspetto “materiale”, con l’utilizzo di tecniche e materiali naturali e/o ecosostenibili, delle energie rinnovabili, rispetto dell’inserimento ambientale secondo i più opportuni orientamenti; sia con un’attenzione all’aspetto “sensoriale”, con l’applicazione della disciplina del Feng Shui, antica disciplina nata in Oriente, che si occupa delle “energie” che ci circondano.


un nuovo giorno un nuovo inizio

Dal BOG di Oscar Platone:www.wbaonline.it/anita-cerpelloni-un-nuovo-giorno-un-nuovo-inizio/

Se sapessi che questo è il tuo ultimo post, che messaggio vorresti trasmettere al Mondo? E’ questa la domanda che rivolgiamo ai nostri guest blogger

“…il mio primo pensiero va al futuro, al futuro dei nostri figli…! oggi in un momento così “fluido”, di passaggio, di “crisi”…..fare le scelte giuste è molto importante…..”scelte” che influenzeranno la direzione del nostro futuro, del nostro bellissimo pianeta Terra!… perciò quali possono essere le scelte giuste: una domanda che ognuno di noi potrebbe/dovrebbe porsi…la crescita numerica e la sua distribuzione sul pianeta è di certo uno degli aspetti che producono un rapporto non-armonico sulla terra…..l’utilizzo dello spazio terrestre e delle sue risorse naturali è certamente un tema fondamentale…
…”come e quanto” utilizzare le risorse esistenti e come le tecnologie possono essere impiegate per un uso più “sostenibile” di risorse naturali rinnovabili……. penso che uno sviluppo “sostenibile” è l’unica risposta adeguata per pensare ad un futuro “armonico” di vita su questo pianeta.

L’uomo ha oggi più che mai i mezzi per far della Terra un luogo dove le “particolarità“ possano essere rispettate e le “diversità” siano un patrimonio culturale ed umano da preservare e valorizzare. …….molti segnali vanno verso una società sempre più “differenziata economicamente”, dove pochi possono beneficiare delle risorse disponibili……vorrei mantenere una visione ottimistica e condividerla con il maggior numero di persone, perché il BENESSERE di tutti dipende da tutti noi, se qualcuno soffre o muore, come può essere positivo il “benessere di pochi”?……l’equilibrio di oggi potrebbe capovolgersi !!

una distribuzione equa delle risorse e uno sviluppo economico sostenibile possono dare una vita futura POSITIVA ! …..è necessario fare scelte che permettano di aiutare il più largo numero di persone, che con il loro impegno, vogliano migliorare la loro vita in modo più “cosciente” e “responsabile”….con uno stile di vita di “qualità”, qualità del cibo, qualità dell’abitare, qualità dell’aria che respiriamo, qualità dei suoli che calpestiamo, qualità dell’acqua che beviamo, qualità dei pensieri, qualità dei rapporti umani, qualità del sentire…..qualità di vita!……..vorrei questo: UN FUTURO DI QUALITÀ!!!!………. dare ascolto ai ritmi naturali, utilizzando tutto ciò, che ci può aiutare a dare risposte valide a tutti gli aspetti della vita umana!

Anita Cerpelloni


BIO-ARCHITETTURA

…..con questa definizione ora su Internet si trovano tante informazioni, ditte specializzate, materiali, soluzioni tecniche, risparmio energetico, risparmio idrico, ma io vorrei portare all’attenzione una problematica molto trascurata, soprattutto a livello legislativo, ma anche nei vari campi della ricerca….le geopatie, i campi elettrici, i campi magnetici. Infatti siamo immersi in un numero sempre crescente di questi campi energetici, la scienza e la ricerca non hanno ancora stabilito con certezza il grado e la qualità di “interferenza” con gli organismi viventi, uomo, animali, piante, ma qualche domanda è doveroso farsela…..le influenze di questi campi energetici sono veramente nulle?…….


 

News

Sorry, but your category is empty!